Featured Video Play Icon

WIKA è orgogliosa di presentare l’ultimo prodotto della famiglia Gayesco di termocoppie tubeskin: il Tefracto-Pad® TC59-T, in attesa di brevetto. Questo particolare assieme di termocoppia tubeskin, facile da installare, dimezza le fasi di saldatura e ispezione e consente un’installazione a prova di errore.

Gli operatori esperti di WIKA specializzati nella misura della temperatura e camere di combustione cercano continuamente modi per migliorare i nostri prodotti e far risparmiare tempo e denaro ai nostri clienti. Una delle cose che ci hanno detto è che la saldatura delle termocoppie sui tubi delle camere di combustione è difficile e richiede molto tempo. Hanno inoltre affermato che non è facile allineare correttamente lo scudo termico sul cordone di saldatura e che apprezzerebbero assemblaggi di termocoppia tubeskin più facili da installare.

TC59-T, una termocoppia tubeskin facile da installare

WIKA vanta decenni di esperienza nella progettazione, produzione e installazione di termocoppie tubeskin per le principali aziende del settore oil & gas, chimico e petrolchimico. Ogni nuova versione dei nostri prodotti offre miglioramenti rispetto a quella precedente e il nostro ultimo prodotto combina le massime prestazioni con il minimo tempo di installazione.

Il TC59-T, soprannominato Tefracto-Pad®, consente ai clienti di risparmiare tempo e fatica rendendo possibile l’installazione in un’unica fase. In questo innovativo assemblaggio, l’ampio cordone di saldatura contenente l’estremità calda della termocoppia si inserisce con precisione nella sagomatura della nostra schermatura proprietaria. Di conseguenza, i clienti non devono più perdere tempo a saldare due componenti separati e a condurre due test LPI (Liquid Penetrant Inspection) distinti. Per saldare un Tefracto-Pad® al rivestimento della camera di combustione e completare l’LPI è sufficiente un’ora.

Installazione tipica di un sensore schermatoTempo richiestoInstallazione del Tefracto-Pad® in un passaggioTempo richiesto
Saldare il cuscinetto al tubo5 minutiSaldare l’assieme al tubo5 minuti
Attendere il test per i liquidi penetranti (LPI)~45 minutiAttendere il test per i liquidi penetranti (LPI)~45 minuti
Verificare il test per i liquidi penetranti (LPI)15 minutiVerificare il test per i liquidi penetranti (LPI)15 minuti
Saldare lo scudo al tubo5 minuti  
Attendere il test per i liquidi penetranti  (LPI)~45 minuti  
Verifica del test per i liquidi penetranti (LPI)15 minuti  
Tempo totale~2 oreTempo totale~1 ora

Come installare il Tefracto-Pad®

Figura 1

L’innovativa esecuzione rende l’allineamento e l’installazione a prova di errore. Ecco i semplici passaggi:

  1. Individuare un’area sul tubo della camera di combustione per installare il sensore.
  2. Rimuovere le incrostazioni e la ruggine dalla posizione selezionata.
  3. Posizionare il cuscinetto sulla superficie pulita, verificando l’aderenza e allineando il cuscinetto con la linea centrale del tubo rivolta verso le fiamme (Figura 1).  
  4. Posizionare lo scudo termico sul cuscinetto, assicurandosi che il cuscinetto si inserisca saldamente nella sagomatura dello scudo (Figura 2).
  5. Utilizzare un morsetto a catena intorno al gruppo per garantire un montaggio a filo.
  6. Saldare il gruppo su tutti i lati, ad eccezione del punto in cui il cavo MI esce dalla piastrina.

Gruppi di termocoppie personalizzati per ogni applicazione

Figura 2

Progettiamo ogni Tefracto-Pad® per soddisfare i requisiti specifici di una camera di combustione, tenendo conto del diametro esterno (OD) dei tubi, del tipo e delle dimensioni ottimali della termocoppia, della testa di connessione richiesta, della lunghezza del cavo MI, dei materiali della guaina e altro ancora. Questo gruppo di termocoppie è ideale per applicazioni con un intervallo di temperatura compreso tra 0°C e 1.260°C (32°F e 2.300°F).

Non esitare a contattarci per ulteriori informazioni su questo assieme di termocoppia tubeskin dalla facile installazione.

Leggi anche il seguente articolo: “Tefracto-Pad®: monitoraggio della termocoppia tubeskin”



Invia un commento