Chiunque esporti strumenti di misura o altri beni tecnici in Russia e nella maggior parte dei paesi vicini deve passare tramite il processo di certificazione della Conformità Eurasiatica (EAC).
Un’omologazione EAC è confrontabile a tutti gli effetti con la dichiarazione di conformità CE. Essa viene rilasciata per ogni tipo di strumento.

Russia, Bielorussia e Kazakistan rappresentano dei mercati importanti per i costruttori di strumenti di misura. Queste tre nazioni sono anche membri della “Eurasian Economic Community”, alla quale si sono uniti altri membri appartenenti alla “Comunità degli Stati Indipendenti” (CIS). Per l’esportazione di strumenti di misura in questa unione doganale è solitamente richiesta l’omologazione EAC. Questo conferma che lo strumento è conforme ai requisiti stabiliti nei regolamenti tecnici degli stati membri. Il documento EAC ha, ad esempio, sostituito il precedente certificato russo GOST-R. Nella maggior parte dei casi vi sono ulteriori certificati associati a questo documento.

La seguente tabella mostra una panoramica delle omologazioni e dei documenti con cui è possibile consegnare manometri e termometri WIKA nei più importanti paesi appartenenti alla EAC, oltre a quelli più strettamente legati agli stati CIS di Ucraina e Uzbekistan.

RussiaEACMetrologico (GOST)Passaporto strumentocalibrazione iniziale (LCC)
    BielorussiaEACMetrologico (BelGIM)Passaporto strumento
   KazakistanEACMetrologico * (KazInMetr)Passaporto strumento
   UcrainaMetrologico * (UkrSEPRO)Passaporto strumento
   UzbekistanMetrologico * (Uzstandard)Passaporto strumento

**calibrazione iniziale inc.

Questo, nel dettaglio, significa:

  • Il certificato EAC è vincolante per tutti gli strumenti di misura destinati al territorio dell’unione Euroasiatica e soggetti ai regolamenti tecnici (in breve: “TR CU”). Per i termometri meccanici, tuttavia, questo regolamento si applica solo agli strumenti con protezione antideflagrante Ex, mentre tutti gli altri sono forniti con un “certificato negativo” rilasciato da WIKA.
  • Un certificato EAC Ex viene rilasciato esclusivamente per i manometri e i termometri a quadrante dotati di omologazione ATEX.
  • Ogni certificato EAC è accompagnato da un passaporto per lo strumento, in linea con il GOST 2.610-2006 e il GOST 2.601-2006.
  • In più, nella maggior parte dei casi sono necessari anche dei certificati metrologici. Per l’esportazione in Kazakistan, Uzbekistan e Ucraina questo certificato include anche una calibrazione iniziale.
  • Gli strumenti di misura destinati alla Russia possono essere forniti con un certificato di calibrazione iniziale separato (“certificato di calibrazione legale” o LCC). In questo modo si ottiene una verifica per ogni strumento fornito. Essa contiene il numero di serie dello strumento e la data della calibrazione iniziale, i valori misurati documentati nel certificato 3.1 separato in accordo alla norma EN 10204 con una lista dei singoli valori misurati.
  • Tutte le informazioni presenti nei certificati e nel passaporto dello strumento devono essere scritte in lingua russa.

 

E’ possibile scaricare le omologazioni di prodotto direttamente dal sito WIKA.



Invia un commento