L’esafluoruro di zolfo o, in breve, SF6 è il più potente gas serra conosciuto. Il suo impatto climatico è 22.800 volte maggiore rispetto all’anidride carbonica e il suo tempo di permanenza nell’atmosfera è di circa 3.200 anni.

sf6_abnehmergruppen

Fonte: Federal Statistical Office: Survey of particular climate-active materials “sulphur hexafluoride” (SF6), Wiesbaden, 2015

A causa delle sue specifiche proprietà il gas SF6 viene utilizzato in applicazioni industriali. Per prevenire i pericolosi effetti sul clima l’utilizzo del gas è stato proibito fin dal 4 Luglio 2007 per la maggior parte delle applicazioni. Esse includono, ad esempio, l’utilizzo per le insonorizzazioni delle finestre, le scarpe sportive e come gas per i pneumatici degli autoveicoli..

Nella maggior parte delle applicazioni industriali, tuttavia, non c’è ancora stata alcuna alternativa ragionevole e applicabile; ecco perché il gas SF6 continua ad essere utilizzato. Il campo applicativo principale sono gli interruttori e sezionatori nella trasmissione e distribuzione di elettricità. Nelle centrali con attrezzature isolate il gas serve come fluido isolante e per prevenire la formazione dell’arco elettrico durante il processo di commutazione degli interruttori e sezionatori.

Regolamenti dell’Unione Europea

Nel 2006, al fine di mantenere l’impatto del gas SF6 e di altri gas fluorurati all’interno dei limiti consentiti, il Parlamento Europeo ha adottato la regolamentazione per i gas fluorurati ad effetto serra. Il regolamento europeo sui gas fluorurati ad effetto serra nr. 517/2014 (noto comunemente come regolamento F-gas) è stato rielaborato nel 2015. L’articolo 10 del regolamento F-gas, per aumentare la responsabilità del personale che maneggia il gas SF6 e ridurre le emissioni grazie a un attento maneggiamento dello stesso, prescrive che venga richiesta una opportuna formazione..

Formazione e certificazione

Il personale che svolge attività correlate all’esafluoruro di zolfo (SF6) deve ora essere formato e certificato in modo specifico. Tra le attività pertinenti vi sono, in particolare::

  • Installazione, assistenza, manutenzione, riparazione e fermo delle apparecchiature elettriche isolate
  • Esecuzione di prove di tenuta su impianti che ricadono all’intero del regolamento F-Gas
  • Recupero di gas SF6

L’obiettivo della formazione è fare in modo che il personale prenda atto della propria responsabilità nelle attività lavorative con i gas serra ed evitare le emissioni durante la gestione e trattamento del gas. La formazione e la certificazione sono effettuati in accordo alle normative europee CE 842/2006 e CE 305/2008 così come le ordinanze di protezione del clima a cause dell’utilizzo di sostanze chimiche.

WIKA è oggi in grado di effettuare la formazione specifica grazie a due istruttori appositamente certificati sia presso la sede di WIKA Italia sia presso la sede della nostra casa madre a Klingerberg (Germania). WIKA è uno degli organismi per formazione e certificazione riconosciuti in Germania e in altri paese come l’Italia e offre corsi di formazione con esame finale.

Il corso, della durata di una giornata, si divide in una sessione teorica e una pratica, alla fine delle quali è previsto un esame teorico/pratico che permetterà il rilascio del certificato di abilitazione (patentino).

Ottieni maggiori informazioni e registrati ai nostri corsi di formazione sul nostro sito.



Invia un commento